domande?

Sicura e conforme alla normativa

La raccolta delle firme sui documenti digitali avviene per mezzo di algoritmi di cifratura che garantiscono il massimo livello di sicurezza per i dati del firmatario. La custodia delle chiavi per la decifratura è affidata ad un pubblico ufficiale, l'Avv. Eugenio Stucchi Notaio, che funge da garante; solo quest'ultimo potrà decifrare e sottoporre i dati ad eventuale perizia.

Alcune caratteristiche di sicurezza della soluzione:

Il dato biometrico è subito cifrato

I dati biometrici non vengono mai memorizzati in chiaro su dispositivi o aree che ne consentano un reperimento a posteriori. Tali dati vengono incapsulati in oggetti sottoposti a cifratura con chiave asimmetrica.

Il dato biometrico è legato al documento

I dati biometrici vengono prima associati al documento e poi cifrati. Grazie a tale tecnica è possibile evitare situazioni dove, in modo fraudolento, si tenti di spostare un pacchetto di firma da un documento ad un altro.

La custodia delle chiavi

Le chiavi di cifratura sono custodite da un pubblico ufficiale (avv. Eugenio Stucchi Notaio), che in caso di contenzioso le renderà disponibili ad un perito indicato dall'autorità giudiziaria, al fine di poter svolgere una perizia calligrafica

Conforme alla normativa

La soluzione è pienamente conforme al Codice dell'amministrazione digitale (CAD), introdotto dal decreto legislativo n. 235/2010 e recepisce il DPCM 22/02/2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.117 del 21/05/2013

Vorresti altre informazioni?

Inserisci i tuoi contatti nel seguente modulo, verrai ricontattato dal nostro staff.

Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali.